BALLA&SNELLA DETOX IN 7 GIORNI

Vuoi sapere una cosa? entrare in BALLA&SNELLA corrisponde quasi sempre a un momento di rinascita.

 

Questo significa che nonostante nei nostri centri non si diano delle diete da seguire, quasi tutte le nostre allieve iniziano fin da subito a darsi “delle regole” improntate al benessere fisico ed emozionale.

 

La cosa bella è che questi cambi di abitudini avvengono in modo spontaneo e naturale, senza cioè che vengano imposti da nessuno.

 

Lo abbiamo detto in tante occasioni: noi di BALLA&SNELLA non crediamo alle diete intese come un regime alimentare da seguire con bilancino e lista di alimenti “vietati”.

 

Crediamo invece nella consapevolezza individuale, Quella in cui ognuna di noi, quando ottiene le giuste informazioni sa badare a sé stessa e decide cosa mettere e in tavola nel massimo interesse per la propria forma e salute.

 

 

QUALCHE IDEA DETOX

 

Nell’articolo di oggi voglio per l’appunto darti qualche dritta riguardo gli alimenti Detox.

 

Devi sapere che nei giorni scorsi ho avuto una bella chiacchierata con la nostra consulente scientifica la Superdottoressa Mara Caloni.

 

E’ stata lei a fornirmi l’ispirazione e a stilare un piccolo programma di 7 giorni detossinante che io trovo un modo meraviglioso per iniziare un percorso di dimagrimento e tonificazione.

 

Ti consiglio quindi di prendere carta e penna e segnarti questi semplici appunti:

 

– Iniziamo a bandire il sale. Sale grosso, fino non fa differenza. Occhio che anche i dadi sono un concentrato di sodio. Eh, lo so. E’ dura, anche io aggiungo il sale senza nemmeno provare gli alimenti ma con un po’ di impegno ce l’ho fatta. L’importante come ti dicevo è NON AGGIUNGERE SALE e già che ci siamo evitare anche insaccati tipo prosciutto o bresaola che ne sono pieni.

 

 

– Bere. Dobbiamo bere. Idratarsi abbondantemente è fondamentale in ogni programma detox. Quanto mi chiedi? Almeno 8 bicchieri. Eh no, il prosecco non è consentito. E nemmeno la Coca. Dobbiamo bere acqua.

 

 

– Passiamo al caffè. Anche in questo caso dobbiamo fare una sostituzione, almeno per una settimana. Al posto del caffè useremo the verde.

 

 

– Il thè verde amaro fa abbastanza schifo. I dolcificanti chimici sono da evitare … cosa usare dunque? Puoi provare la Stevia, che è totalmente naturale. Ad alcune non piace io invece la trovo gradevole. Provala e fammi sapere.

 

 

– Altro prodotto da eliminare per una settimana sono tutti quelli inscatolati. Se proprio vuoi mangiare del tonno scegli quello al naturale nei vasetti di vetro.

 

 

– La lasagna della mamma è difficile da rifiutare, soprattutto a Natale.

Ma l’insieme di pasta all’uovo, besciamella e ragù di carne la rende davvero pericolosa per la linea.

 

 

Nel pasto successivo corri ai ripari con una delle verdure depurative e primo fra tutte troviamo il cavolfiore.

 

 

Questo ortaggio contiene composti solforati e glucosinolati, che aiutano il fegato a produrre gli enzimi di cui ha bisogno per digerire i grassi presenti della lasagna. È sufficiente lessare il cavolfiore, dopodiché condisci con un cucchiaino di olio extravergine di oliva e un pizzico di peperoncino, che stimola il metabolismo.

 

Ecco, questo è tutto quello che ti suggerisco di fare per una settimana per abbattere gli stati infiammatori che sono causa della odiatissima ritenzione idrica.

 

Ti assicuro che anche il tuo fegato ringrazierà.

 

Per oggi è tutto, buona detossificazione!

 

Miriam

Leave a Reply